1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Semi oleosi

Homepage > Seminativi » Semi oleosi » News e report » Tendenze » 2020 » n.1/2020

Contenuto della pagina

Tendenze - Mais, soia e orzo

n.1/2020 - Novembre 2020

Tendenze e dinamiche recenti

La diffusione del Covid-19 e le conseguenti misure di contenimento dei contagi hanno posto le industrie mangimistiche in una situazione di grande vulnerabilitÓ a causa delle difficoltÓ di approvvigionamento dovute alle limitazioni degli scambi.

Per la nuova campagna, le indicazioni pi¨ aggiornate dell'IGC circa la produzione mondiale di mais nel 2020, sebbene ancora provvisorie, evidenziano una lieve crescita a 1,15 miliardi di tonnellate (+2,8%). Gli Stati Uniti dovrebbero recuperare abbondantemente le perdite del 2019 (+8,1% a 374 milioni di tonnellate), mentre per l'Ue si profila una contrazione dei raccolti (-8% a 63 milioni di tonnellate) dovuta in larga misura alla Romania, dove si stima una flessione superiore al 30% rispetto allo scorso anno (a 10,4 milioni di tonnellate) e alla Bulgaria (-41,0% a 2,3 milioni di tonnellate).

╚ da segnalare anche la contrazione annua dell'offerta di mais dell'Ucraina (figura tra i principali paesi esportatori) che scenderebbero a 33 milioni di tonnellate nel 2020 (-8,0%). Riguardo la soia, i raccolti mondiali sono stimati in netto recupero a 370 milioni di tonnellate (+9,4% sul 2019); tutti i principali player evidenziano incrementi produttivi, soprattutto gli Stati Uniti, che dovrebbero tornare su livelli normali dopo il forte calo del 2019.

 
 

Ultimi rapporti pubblicati