Manuale di marketing - FAQ

Che cosa è il marketing?
E' l'arte di vendere il prodotto giusto alle persone giuste, nel momento giusto, al prezzo giusto, con la giusta comunicazione

Come costruisco il mio assortimento?
Prima di tutto occorre che io verifichi la mia produzione attuale, e le eventuali nuove produzioni che la mia azienda può agevolmente introdurre. Confrontando questo primo assortimento con quello dei concorrenti, e con le esigenze del cliente (cfr. sezione COME MONITORARE LE PREFERENZE DEL CONSUMATORE), devo decidere quali prodotti può essere necessario acquistare dall'esterno, per fornire al consumatore il servizio di un assortimento sufficientemente ampio.
La scelta dell'assortimento chiama in causa:
-          aspetti normativi e fiscali (cfr. area del portale dedicata)
-          diverse possibili tipologie di accordi e partnership con altri produttori (cfr. area del portale dedicata)
-          fatturato, politiche di prezzo costi e margini (cfr. area del portale dedicata al conto economico del progetto).

Quale modalità di vendita è meglio scegliere?
La scelta della modalità di vendita (cfr. sezione POLITICHE DISTRIBUTIVE) dipende principalmente:
-          dalle caratteristiche dell'azienda (dimensioni, localizzazione, prodotti, risorse umane disponibili)
-          dalla "distanza" tra le caratteristiche attuali dell'azienda e quelle necessarie per operare nelle filiere corte (quindi, dall'entità degli investimenti necessari)
-          dal grado di coinvolgimento che l'azienda intende adottare nei confronti della vendita diretta, e quindi ...
-          ... dalla dimensione del fatturato obiettivo, e dal relativo grado di rischio imprenditoriale di cui si è disposti a farsi carico.

Se vendo tramite un negozio, come devo allestire il mio punto vendita?
L'esperienza d'acquisto è fondamentale per il consumatore che si rivolge direttamente al produttore agricolo. L'allestimento del negozio può quindi rappresentare un aspetto vincente, una vera e propria "coreografia" che racconta le caratteristiche del prodotto molto più di mille parole.
L'aspetto del negozio deve essere coerente con il posizionamento del prodotto e dell'azienda (cfr. sezione POLITICHE DI PREZZO - Posizionamento) chi intende posizionarsi nella fascia medio - alta di qualità presenterà un allestimento diverso da chi si focalizza sul prezzo. Un allestimento incoerente crea confusione e disagio al consumatore.
Nel disporre l'allestimento, è utile porre attenzione alla visibilità del prodotto e alla comodità del percorso per il consumatore.

Come faccio a decidere i prezzi di vendita?
a) mi informo regolarmente circa i prezzi che si trovano sul mercato nei dintorni
b) consulto anche i prezzi rilevati da Ismea [link]
c) valuto il posizionamento della mia azienda dal punto di vista della vendita diretta: come si colloca rispetto ai concorrenti? La qualità intrinseca è più alta della media? Se sì, riesco a farlo percepire ai clienti?
d) a seconda del posizionamento scelto e praticabile, colloco il mio prezzo - obiettivo rispetto a quello medio del mercato (allineato? più basso? appena leggermente superiore?), facendo attenzione a non svilire il prodotto e a non collocarmi "fuori mercato", con prezzi troppo elevati;
e) ripenso la scelta di maggiore o minore allineamento per prodotti o gruppi di prodotti, in base a valutazioni sui tipi di prodotto, sul livello qualitativo della singola partita, sui costi di produzione (per i prodotti realizzati internamente all'azienda) o sui prezzi di acquisto (per i prodotti acquistati da terzi).
 
Controllo che "i conti tornino". Come si concilia tutto ciò con i miei costi?  (Si consiglia di visitare la sezione "POLITICHE DI IMMAGINE").

Come faccio a promuovere la mia attività di vendita diretta?
Si consiglia di visitare la sezione: "POLITICHE DI IMMAGINE"


 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito