1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. Home
  2. Contattaci
  3. StampaStampa

Menu di Sezione

Contenuto della pagina

Esperienze estere di Vendita Diretta

Riverford

Descrizione ed elementi salienti

L'iniziativa molto interessante nasce dalla collaborazione di cinque gruppi di agricoltori dislocati lungo il comprensorio londinese che, avendo registrato singolarmente delle difficoltà nei tradizionali canali commerciali, hanno deciso di sfruttare un nuovo format logistico per distribuire il loro prodotto. In sostanza le cinque aziende organizzano dei vettori logistici che distribuiscono i prodotti direttamente nelle case dei clienti. Attualmente vengono distribuite più di 47.000 scatole a settimana introno al comprensorio londinese.

Questi prodotti sono distribuiti in scatole standard divise tra frutta e verdura. Settimanalmente ci sono delle scatole in offerta che vanno di pari passo con le scadenze stagionali delle aziende agricole. Il cliente può scegliere direttamente tramite il sito internet tutte le scatole che vuole e vedersele recapitare direttamente davanti al portone di casa. I prezzi non sono molto differenti da quelli che si trovano nei canali commerciali tradizionali e comunque sono ampiamente giustificati dall'elevato valore aggiunto del servizio. E' possibile effettuare ordini anche al di fuori delle scatole, purché si raggiunga un quantitativo minimo che giustifichi il trasporto logistico. Il sito offre anche ricettari e a consigli su come meglio conservare gli specifici ortofrutticoli.

Riverford organizza spesso eventi di contatto diretto con il consumatore come corsi di cucina e degustazioni. Inoltre, sul sito dedicato, è possibile contattare direttamente le aziende aderenti e organizzare visite guidate nelle stesse per verificare di persona i processi produttivi attuati. E' interessante anche il programma pensato per i più piccoli, attraverso il quale gli agricoltori "Riverford" organizzano piccoli campi sperimentali in cui i bambini insieme alle loro famiglie possono provare a coltivare personalmente alcuni ortaggi.

Sul sito è segnalato anche un punto di ristoro, nel quale il menù varia di giorno in giorno a seconda delle disponibilità che si ha dei prodotti delle varie aziende. L'esperimento del ristorante ha ricevuto numerosi riconoscimenti sia per l'idea innovativa sia per il rispetto di regole agro-ambientali seguite nella preparazione e somministrazione del cibo.

Attualmente, la domanda crescente di "scatole" e la richiesta dei prodotti proveniente anche da territori molto lontani rispetto ai siti di produzione hanno suggerito la costituzione di una rete di franchising con chiunque voglia diventare un vettore. La formula è semplice: viene assegnato un determinato territorio e il franchisee diventa il vettore logistico per quel territorio, cercando di proporre il prodotto a tutti i residenti. Vengono decise insieme le azioni comunicative e promozionali nonché le migliori formule di approvvigionamento tra chi produce e chi consegna tutti i vari prodotti; inoltre l'azienda offre continuo supporto e formazione ai vettori avendo sempre cura di diffondere tra loro la cultura delle buone pratiche ambientali.

 
 

Localizzazione e riferimenti