1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Carne suina e salumi

Homepage > Carni » Carne suina e salumi » News e report » Report mercati CUN

Contenuto della pagina

Suini - Report mercati CUN

Il report viene aggiornato settimanalmente ed Ŕ destinato agli operatori della CUN suini
  1. Torna ad inizio pagina
  2. Indici prezzi e costi
  3. Prezzi nazionali ed esteri
  4. Prezzi al consumo e acquisti
  5. Scambi con l'estero
  6. Scarica il file excel
 

Aggiornamento settimana n.15 dal 8 al 14 aprile 2019

Suini - Cruscotto degli indicatori

 
prezzi origine
prezzi al consumo
prezzi al consumo
indice prezzi
indice costi
domanda Q
domanda Q
export Q
export V
periodo
sett. 15/2019
feb-19
feb-19
dic-18
dic-18
feb-19
feb-19
gen-dic 2018
gen-dic 2018
prodotto
suini (156-176 Kg)
Parma Dop
carni suine fresche
suini macello
mangimi
carni suine fresche
prosciutto Parma
prosc. disoss.
prosc. disoss.
valore
1,26
25,11
6,72
112,1
99,7
32.484
698
86.356
732.789
udm
euro/kg
euro/kg
euro/kg
indice
indice
t
t
t
000 euro
var.% congiunturale
2,8
-0,4
-0,3
0,0
0,5
-
-
-
-
var.% tendenziale
-15,7
-1,8
1,4
-18,1
1,5
0,4
2,9
2,1
0,0

NOTA: per effetto dell'articolo 7 dei D.D. MIPAAF n. 29709 (suinetti) - 29710 (suini) - 29712 (tagli) del 19.04.2018, sono sospese le autonome rilevazioni nelle borse merci, sale di contrattazione e commissioni per i prezzi  all'origine e all'ingrosso

 

INDICI ISMEA

L'indice Ismea dei prezzi alla produzione dei suini da macello (2010=100) nel mese di dicembre 2018, conferma e ridimensiona la tendenza negativa, rispetto allo stesso periodo del 2017, passando da -19,8% dello scorso mese a -18,1% di quello attuale. Anche il dato congiunturale conferma l'andamento del mese precedente. Per quanto riguarda il dato congiunturale dei suini d'allevamento, questo conferma il dato del mese di novembre, mentre rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, si assiste ad un aumento della tendenza negativa, si passa infatti da -21,5% a -22,5%.

Nel mese di dicembre 2018, l'indice Ismea dei costi per gli allevamenti suini  diminuisce del -3,9% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, mentre si registra un leggero recupero su base congiunturale (+0,8%).
In particolare, per quanto riguarda gli animali da allevamento, si registra un deciso calo su base tendenziale (-16,2% rispetto a dicembre 2017) e una sostanziale stabilitÓ rispetto al mese precedente. Sul fronte dei prodotti energetici, si rileva un forte aumento rispetto al mese di novembre 2018 (+12,2%), pur confermando un livello pi¨ basso rispetto a un anno fa (-3,6%). Per quanto riguarda i mangimi, si nota un leggero aumento  rispetto al mese precedente (+0,5%).

 
FusionCharts
FusionCharts
 
 
Torna ad inizio pagina.

 

PREZZI

mercato estero

FusionCharts
FusionCharts
 
 

mercato nazionale

FusionCharts
 
FusionCharts
Torna ad inizio pagina.

 

PREZZI MEDI AL CONSUMO E ACQUISTI DOMESTICI

Nei primi due mesi del 2019, i consumi domestici di carni suine invertono la loro tendenza e risultano in aumento del 6,1% in quantitÓ e del 6,3% in valore. Dinamica lievemente positiva anche per i salumi (+0,4% in quantitÓ e un +1,8% in valore). Nell'ultima quadrisettimana disponibile, che va dal 28 gennaio al 24 febbraio 2019, il prezzo medio al consumo della carne fresca Ŕ risultato pari a 6,72 euro/kg, sostanzialmente stabile rispetto al periodo precedente (-0,3%) e in lieve aumento rispetto all'anno precedente (+1,4%). Per quanto riguarda il prosciutto crudo di Parma, il prezzo medio al consumo Ŕ di 25,11 euro/kg , in calo sia rispetto alla quadrisettimana precedente (-0,4%) che alla stesso periodo dell'anno precedente (-1,8%).

 
Fonte: elaborazioni Ismea su dati Nielsen, Consumer Panel Service
 
Fonte: elaborazioni Ismea su dati Nielsen, Consumer Panel Service
 
Fonte: elaborazioni Ismea su dati Nielsen, Consumer Panel Service
 

Acquisti domestici di carni suine fresche e salumi - periodo cumulato

Periodo cumulato dal 1░ al 24 febbraio 2019
var.% rispetto allo stesso periodo del 2018
QuantitÓ (t)
 
- Carni fresche
0,4%
- Totale salumi
3,2%
- - prosciutto crudo Parma Dop
2,9%
- - prosciutto crudo San Daniele Dop
-4,5%
Valore (000 €)
 
- Carni fresche
1,3%
- Totale salumi
3,3%
- - prosciutto crudo Parma Dop
1,7%
- - prosciutto crudo San Daniele Dop
0,7%

Fonte: elaborazioni Ismea su dati Nielsen, Consumer Panel Service

 
 
Torna ad inizio pagina.

 

SCAMBI CON L'ESTERO

Export. Nel 2018 le esportazioni di animali e carni suine sono complessivamente diminuite del 3,3% in valore rispetto all'anno precedente, in corrispondenza di una flessione delle quantitÓ (-7,1%) e di un generalizzato calo dei prezzi medi all'export. In dettaglio, il calo delle esportazioni Ŕ da attribuire al segmento delle carni fresche e congelate (-23% in valore e -18% in volume e) e alle preparazioni (-3% in valore e -13% in volume) di cui la voce pi¨ importante Ŕ rappresentata dai prosciutti cotti. Per quanto riguarda le conserve stagionate, si registra un raddoppio dei volumi esportati per i "prosciutti con osso" (+59%), a fronte di prezzi mediamente in calo del 34% tra un anno e l'altro, e un lieve aumento dei "prosciutti disossati, speck e culatello" (+2% in quantitÓ) a fronte di una sostanziale stabilitÓ degli incassi.

Import
. Nel 2018 e importazioni di animali vivi e carni suine sono diminuite dell'8,2% in valore, in corrispondenza di un generalizzato calo dei prezzi medi all'import che hanno determinando un miglioramento del deficit strutturale della bilancia commerciale settoriale. Sul fronte dei quantitativi sono aumentate le importazioni di carni fresche e refrigerate (+3,7%) e, in particolare di prosciutti freschi (+5,8%) anche in considerazione della maggiore convenienza economica (prezzi medi all'import in calo del 13%); al contrario sono risultate in diminuzione gli acquisti dall'estero di capi vivi (-4,1% in volume e -17% in valore rispetto al 2017).

Export di carni/preparazioni

 
gen-dic 2017
 
gen-dic 2018
 
var. 2018/17
 
 
q (t)
v (000 €)
q (t)
v (000 €)
q
v
tot. export
389.784
1.764.795
362.140
1.705.922
-7,1%
-3,3%
Carni suine tot.
90.324
189.755
74.166
146.130
-17,9%
-23,0%
Conserve suine stag.
96.247
803.466
100.633
804.754
4,6%
0,2%
- prosciutti con osso
4.472
23.207
7.089
24.337
58,5%
4,9%
- pr. disossati, speck, culat.
84.592
732.831
86.356
732.789
2,1%
0,0%
Salumi e insaccati
60.659
445.983
62.524
458.372
3,1%
2,8%
- mortadella, wurstel, ..
32.118
132.351
33.239
137.741
3,5%
4,1%
- salsicce e salami st.
28.245
308.665
29.100
317.902
3,0%
3,0%
Preparazioni
35.455
196.045
30.883
189.786
-12,9%
-3,2%
 

Import di carni/preparazioni

 
gen-dic 2017
 
gen-dic 2018
 
var. 2018/17
 
 
q (t)
v (000 €)
q (t)
v (000 €)
q
v
tot. import
1.173.171
2.273.046
1.215.268
2.087.206
3,6%
-8,2%
Carni suine tot.
1.009.251
1.911.189
1.051.777
1.761.154
4,2%
-7,9%
- Carni suine fr. e refrig.
936.232
1.781.526
970.558
1.634.665
3,7%
-8,2%
- - prosciutti freschi
547.943
969.342
579.504
891.219
5,8%
-8,1%
- Carni suine congelate
73.019
129.663
81.219
126.490
11,2%
-2,4%
Suini vivi
47.253
106.425
45.312
88.337
-4,1%
-17,0%
 

Prezzo medio all'import/export (Ç/kg)

 
import
export
import
export
import
export
Carni suine fresche e refr.
1,90
-
1,68
-
-11,5%
-
- prosciutti freschi
1,77
-
1,54
-
-13,1%
-
- - prosciutti con osso st.
-
5,19
-
3,43
-
-33,8%
- - pr. disossati, speck, culat.
-
8,66
-
8,49
-
-2,0%
- mortadella, wurstel, ..
-
4,12
-
4,14
-
0,6%
- salsicce e salami stag.
-
10,93
-
10,92
-
0,0%
Suini vivi
2,25
-
1,95
-
-13,4%
-
Torna ad inizio pagina.

 
Torna ad inizio pagina.

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualitÓ UNI EN ISO 9001

contattaci