1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Latte e derivati bovini

Homepage > Lattiero caseari » Latte e derivati bovini » News e report » Ultime dal settore » 2014 » Lattiero caseari: un 2014 all'insegna della crescita, secondo stime della Commissione Europea

Contenuto della pagina

Latte e derivati bovini - Ultime dal settore

Lattiero caseari: un 2014 all'insegna della crescita, secondo stime della Commissione Europea

Bruxelles,á06 marzo 2014

Gli elevati prezzi del latte alla stalla, spinti da una vivace domanda internazionale, hanno innescato una forte ripresa della produzione nella seconda metÓ del 2013, che ha pi¨ che compensato il calo dei primi mesi dell'anno principalmente imputabile a condizioni climatiche avverse. Nel mese di dicembre 2013 il prezzo medio del latte alla stalla nell'UE ha raggiunto il livello record di 40,4 Ç/100 kg facendo registrare una variazione del +18% rispetto allo stesso periodo del 2012. I prezzi delle commodity casearie (polveri e burro) hanno superato anche del 30% i valori dell'anno precedente e anche i formaggi, i cui prezzi hanno cominciando a salire con un po' di ritardo, hanno messo a segno incrementi dei listini tra l'8% e il 12% rispetto all'anno precedente.
Il patrimonio UE di vacche da latte Ŕ significativamente aumentato nel 2013 - seppure esclusivamente nei 15 Stati della "Vecchia Europa" - facendo prevedere un aumento della produzione sia per il 2014 che per il 2015 e questa maggiore disponibilitÓ di materia prima dovrebbe tradursi anche in una maggior produzione industriale. In particolare, in base alle previsioni di breve periodo sul mercato agricolo comunitario diffuse dalla Direzione Generale Agricoltura della Commissione Europea, per il 2014 e il 2015 si stima un aumento della produzione di formaggi, rispettivamente nella misura del +1,2% e +1,7%, trainata dalle esportazioni e dalla domanda domestica. Per quanto riguarda le polveri, la forte richiesta proveniente dal mercato mondiale dovrebbe far ripartire la produzione di latte scremato in polvere, prevista in crescita del 7% nel 2014 e di oltre l'8% nel 2015. Come conseguenza della maggiore disponibilitÓ di latte si stima anche una crescita della produzione di burro(+1,6% nel 2014 e +1,8% nel 2015), i cui impieghi domestici e industriali potrebbero risultare pi¨ elevati.

 

Short term outlook - Produzione di latte e derivati nell'UE

Fonte:elaborazione su dati DG Agricoltura - Commissione Europea

 
 

Ultime dal settore