1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Cereali

Homepage > Seminativi » Cereali » News e report » News mercati » 2014 » Marzo » settimana n. 11/2014 -

Contenuto della pagina

Mais ed alimenti per il bestiame - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 11/2014 - settimana n. 11/2014, dal 10 al 16 marzo 2014

 
FusionCharts
la rete di rilevazione Ismea


 
 
 
FusionCharts
 

Mercato alla produzione

Prezzi medi nazionali settimanali

no data to display.no data to display.
 

Il punto sul mercato

Leggero rialzo per i listini del granturco Ibrido Nazionale durante la seconda settimana del mese.
Il mercato è caratterizzato da un sostanziale equilibrio tra domanda ed offerta ed il progressivo aumento dei prezzi è riconducibile, in parte, alla situazione a livello internazionale tra Russia ed Ucraina che genera instabilità sui mercati.
Nel dettaglio, l'aumento è risultato dell'ordine del  2%, con un prezzo medio che si è attestato a 192,20 €/t; rispetto al medesimo periodo dello scorso anno invece, si è registrata una contrazione del 13%.
Attualmente, le quotazioni del mais si attestano su valori superiori a quelli di inizio 2014, anno che è iniziato con un arretramento dei prezzi, fino alla seconda settimana di febbraio, dalla quale si è avuto un progressivo miglioramento.
Analogo il trend anche per gli altri prodotti del comparto, orzo ed avena nazionali che, come nelle ottave precedenti, hanno chiuso le contrattazioni in rialzo, rispettivamente +0,5% per il primo (197,00 €/t il prezzo medio) e +1,15% per la seconda (175,30 €/t il valore medio).
Per entrambi, come successo per il mais, rispetto al medesimo periodo dello scorso anno si registra una rilevante regressione delle quotazioni (-14,2% orzo e -17,97% avena).
Per quanto concerne l'ingrosso, a causa di un'attività molitoria rallentata, rispetto alla scorsa settimana si è verificata una significativa crescita delle quotazioni +7,79% per i cruscami e +3,86% per i  farinacci.
Viceversa, rispetto alla stessa settimana del 2013, i listini sono risultati in contrazione sia per i cruscami (-18,81%) che per i farinacci (-18,16%).

                                                                                                                                                                                                                                          

 
 

Prezzi medi per piazza

no data to display.no data to display.no data to display.no data to display.

Prezzi medi esteri


 

Mercato all'ingrosso

Prezzi medi nazionali settimanali

no data
 
no data
 

Prezzi medi per piazza

no data to display.no data to display.

 

Archivio News mercati cereali

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualità UNI EN ISO 9001

contattaci