1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta in guscio

Homepage > Ortofrutta » Frutta in guscio » News e report » Ultime dal settore » 2014 » Nocciole: nel primo quadrimestre 2014 l'import cresce del 3%

Contenuto della pagina

Frutta in guscio - Ultime dal settore

Nocciole: nel primo quadrimestre 2014 l'import cresce del 3%

Roma, 5 settembre 2014

Nei primi quatto mesi del 2014 le importazioni italiane di nocciole sgusciate sono aumentate, su base annua, del 3,0% in volume. L'aumento Ŕ frutto di andamenti contrapposti registrati per i diversi Paesi fornitori. La Turchia, che risulta essere il principale mercato di approvvigionamento per l'Italia, ha ridotto di ben 13 punti percentuali le proprie spedizioni verso l'Italia, deteriorando la propria quota passata dal 99% del 2013 all'83% del 2014. Lo spazio Ŕ stato occupato dai Paesi del Medio Oriente come Azerbaigian e Georgia che nel complesso hanno raggiunto la quota del 15% contro lo 0,7% del 2013.

Sul fronte monetario l'esborso Ŕ risultato inferiore del 5% rispetto al 2013. In forte riduzione la spesa per le forniture dalla Turchia, mentre in significativo aumento il valore per gli approvvigionamenti dal Medio Oriente.
Nel periodo in esame, risulta cosý evidente un ridimensionamento del prezzo medio unitario delle nocciole turche ridottosi del 5,8% a fronte di una crescita del 10,8% del prezzo delle nocciole provenienti da Azerbaigian e Georgia.

 
Nocciole sgusciate - Importazioni italiane in quantitÓ e valore

 
gen-apr 2013
gen-apr 2014
Var.% 2014 vs 2013
quantitÓ (t)
9.816
10.107
3,0
di cui:
 
 
 
Ue
65
121
85,6
extra UE
9.751
9.986
2,4
Valore (000.€)
57.136
54.267
-5,0
di cui:
 
 
 
Ue
402
606
50,8
extra UE
56.735
53.662
-5,4

Fonte: Elaborazioni ismea su dati Istat


 

Ultime dal settore