1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Agroalimentare

Homepage » Agroalimentare » Ultime dal settore » 2015 » DOCUMENTO DG Agri sui prezzi europei e mondiali delle commodity - febbraio 2015

Contenuto della pagina

Agroalimentare - Presentazioni e documenti

Pubblicazione DG Agri sui prezzi europei e mondiali delle commodity - febbraio 2015

Il 26 marzo 2015 la Direzione generale dell'Agricoltura e dello Sviluppo rurale della Commissione europea ha pubblicato la Commodity price dashboard relativa al mese di febbraio 2015

 

La pubblicazione mensile illustra l'andamento dei prezzi dei mezzi correnti, dei prezzi all'origine e al consumo dei principali prodotti agricoli a livello europeo e mondiale. Nonostante i dati non siano sempre perfettamente confrontabili a livello europeo e mondiale, provenendo da fonti e metodologie diverse, il documento si rivela un utile strumento per fornire informazioni immediate sulle recenti dinamiche dei prezzi.
Le quotazioni all'origine dei principali cereali, a febbraio, hanno evidenziato un rallentamento su base mensile, sia a livello mondiale, sia europeo; su base annua, Ŕ emersa, la crescita dei prezzi del frumento duro, limitatamente, al mercato europeo. Lievi rivalutazioni dei listini delle carni bovine e suine nel mercato interno, in controtendenza in quello internazionale, mentre sono risultati per lo pi¨ stabili quelli delle carni avicole; su base annua, si segnala il rallentamento dei prezzi delle carni suine, su entrambi i mercati. Listini in ripresa rispetto al mese di gennaio per i prodotti lattiero caseari, ad eccezione di quelli dei formaggi sul mercato mondiale, che hanno evidenziato stazionarietÓ; Ŕ proseguita la flessione dei prezzi su base annua per tutti i prodotti, sia sul mercato europeo, sia mondiale.
Passando ai prezzi al consumo (disponibili solo per l'UE28), a febbraio Ŕ stato rilevata una lieve rivalutazione dei prezzi dei prodotti alimentari, dovuta soprattutto ai listini degli ortaggi, della frutta e degli oli e grassi vegetali; su base annua, invece, sono risultati in flessione i prezzi di tutti i prodotti, ad eccezione della frutta e dei prodotti ittici, che hanno evidenziato rialzi di lievissima entitÓ.