1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Avicoli e uova

Homepage > Carni » Avicoli e uova » News e report » Ultime dal settore » 2015 » Carne avicola, suina, ovicaprina: dal 1° aprile etichettatura obbligatoria

Contenuto della pagina

Avicoli e uova - Ultime dal settore

Al via dal 1° aprile l'obbligo etichettatura d'origine per carni avicole, ovicaprine e suine

A partire dal 1░aprile Ŕ obbligatoria l'indicazione d'origine in etichetta per le carni fresche, surgelate e refrigerate ovine, caprine, suine ed avicole.

Lo ricorda la Commissione Europea, spiegando che si tratta di quanto previsto dal regolamento comunitario 1337/2013.

Il regolamento prevede che in etichetta venga chiaramente indicato il paese in cui gli animali sono stati allevati e quello in cui sono stati macellati.

Nel caso in cui gli animali siano nati, cresciuti e macellati nello stesso paese, l'etichetta pu˛ semplicemente indicare l'origine, precisa la Commissione Europea, ricordando che il regolamento era stato approvato dagli stati membri a dicembre 2013.

Per essere certi di portare a casa prodotto al 100% tricolore, occorrerÓ pertanto scegliere la carne con la scritta 'origine italia', poichŔ sta a significare che tutte le fasi, dalla nascita all'allevamento fino alla macellazione, si sono svolte sul territorio nazionale.
Restano purtroppo ancora fuori da tale tipo di regolamentazione normativa, i conigli.

 

Ultime dal settore