1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Olio d'oliva

Homepage » Olio d'oliva » News e report » Tendenze » 2015 » n.3/2015

Contenuto della pagina

Tendenze - Olio di oliva

n.3/2015 - Luglio 2015

Tendenze e dinamiche recenti

C'Ŕ attesa per ci˛ che accade in campo. In Spagna, ma non Ŕ una novitÓ, si preannuncia un'annata migliore della precedente ma, dopo un giugno e un luglio caldi come non si ricordava da anni, si teme per l'eccessivo stress che potrebbero subire gli olivi. Situazione analoga un po' in tutto il bacino del Mediterraneo ed anche in Italia dove, nel contempo, sono partiti gli interventi preventivi contro agenti patogeni. I problemi dello scorso anno e i danni provocati da interventi tardivi, o a volte inesistenti, hanno rappresentato una dura lezione per l'intero settore olivicolo italiano.
Ma Ŕ ancora il mercato che desta i maggiori interessi, con i prezzi spagnoli che continuano nella loro ascesa e dettano legge sui mercati internazionali, mentre i produttori stanno dando fondo alle scorte che a giugno, ultimo dato disponibile, erano pari a 426 mila tonnellate e risultavano meno della metÓ dello stesso periodo dell'anno prima. E questa situazione si tramuta immediatamente sui listini, ancora in aumento.

 

Ultimi rapporti pubblicati