Tendenze - Fiori e piante

n.4/2015 - Ottobre 2015

Tendenze e dinamiche recenti

Gli effetti di un clima sicuramente migliore a luglio ed agosto, rispetto a quello del periodo estivo del 2014 poco soleggiato e piovoso, non hanno modificato significativamente le vendite di fiori in Europa. A luglio forse il caldo ha raggiunto livelli troppo elevati e i timori per la perdita di qualità dei fiori hanno influenzato i listini verso il basso. Al contrario il clima fresco nei paesi del Nord Europa come Norvegia, Svezia e Danimarca nei mesi da luglio a settembre ha favorito l'acquisto di piante da interno oltre che di fiori, per la maggiore permanenza in casa delle persone. Si riscontra inoltre un effetto "tassi di cambio" sulla domanda che favorisce l'Inghilterra e gli Usa verso i quali si è esportato di più nel trimestre in esame.

 
 (661.94 KB)Scarica il rapporto (661.94 KB).
 

Ultimi rapporti pubblicati

  1. 18/07/2017 Tendenze Fiori e piante n.1/2017 - Luglio 2017
  2. 08/08/2016 Tendenze Fiori e piante n.2/2016 - Agosto 2016
  3. 29/01/2016 Tendenze Fiori e piante n.1/2016 - Gennaio 2016
  4. 31/07/2015 Tendenze Fiori e piante n.3/2015 - Luglio 2015
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito