1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta

Homepage > Ortofrutta » Frutta » News e report » News mercati » 2018 » Maggio » settimana n. 18/2018

Contenuto della pagina

Frutta - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 13/2018 - settimana n.18, dal 30 aprile al 6 maggio 2018

 
La rete di rilevazione ISMEA

La prima settimana di maggio è risultata caratterizzata dall'ingresso  sui mercati delle prime quote di ciliegie di provenienza pugliese con quotazioni di esordio superiori a quelle registrate nella scorsa campagna. Listini in rialzo per le fragole per l'ingresso delle prime quote di prodotto cuneese. Mercato sostanzialmente stabile per mele, pere e kiwi.

 
FusionCharts
 

Mercato nazionale alla produzione

Prezzi medi settimanali

Frutta

ProdottoAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Ciliegie2018-5-16,00 €/Kgnd28,3%
Fragole2018-5-12,22 €/Kg1,0%0,1%
Kiwi2018-5-11,72 €/Kg-1,3%46,8%
Mele2018-5-11,01 €/Kg0,0%73,5%
Pere2018-5-10,88 €/Kg2,4%-15,3%
 

Il punto sul mercato


Mele da tavola: positiva l'intonazione del mercato anche in questa prima settimana di maggio. Sono proseguite su toni favorevoli le contrattazioni concluse sia sul circuito interno sia sul fronte estero cui ha contribuito una offerta in ulteriore progressivo assottigliamento unitamente ad una buona attività della domanda. Sotto il profilo delle quotazioni i prezzi nel complesso non hanno mostrato variazioni rispetto alla precedente rilevazione. Solo nel veronese un rialzo del listino ha interessato la Granny Smith in considerazione di una offerta ormai contenuta cui è corrisposta una costante richiesta. Di contro una flessione dei listini è stata registrata per la Stark Delicius  sulla piazza di Cuneo a fronte di una minore attività della domanda.

Pere da Tavola: in fase conclusiva la campagna di commercializzazione per le pere da tavola con gli ultimi quantitativi di varietà Conference. Le contenute disponibilità avviate sui mercati solo in presenza di un apprezzabile profilo qualitativo in termini di conservabilità sono state oggetto di una costante richiesta che ne ha permesso una regolare collocazione sulla base di quotazioni stabili.

Actinidia: volge ormai a termine la campagna di commercializzazione per il kiwi. Sotto il profilo degli scambi è risultato essere  il circuito estero il canale di vendita più attivo grazie ad una discreta richiesta proveniente soprattutto da Germania e Inghilterra. A ritmi costanti si sono svolte le vendite sui mercati interni dove le quantità esitate sono state regolarmente cedute. I prezzi nel complesso rispetto alla precedente settimana  non hanno mostrato variazioni attestandosi sugli stessi livelli precedentemente acquisiti.

Fragole: la settimana appena conclusa è stata caratterizzata da un rialzo del listino da imputarsi esclusivamente all'ingresso sul mercato delle prime quote di prodotto provenienti dagli areali del  cuneese le cui quotazioni si sono attestate su valori nettamente superiori alla media delle piazze  già rilevate. Prosegue a ritmi regolari la raccolta nel salernitano dove un generale equilibrio tra domanda ed offerta ha permesso alla merce di essere agevolmente ceduta sulla base di quotazioni stabili. Di contro una fisiologica flessione dei prezzi è stata osservata negli areali metapontini e laziali a fronte di quantitativi in progressivo incremento cui è corrisposta una domanda che sebbene interessata non è riuscita ad assorbire la totalità dell'offerta. Diversa la situazione nel veronese dove le sfavorevoli condizioni climatiche registrate in settimana hanno rallentato il regolare processo di maturazione dei frutti e conseguentemente anche la raccolta. Alle minori disponibilità affluite sui mercati è corrisposto l'interesse della domanda che ha permesso il rapido svolgimento degli scambi sulla base di quotazioni in rialzo.

Ciliegie: in settimana ha avuto inizio negli areali produttivi del barese la raccolta delle prime quote di prodotto della varietà Bigarreau. Dalle prime informazioni assunte la produzione in termini quantitativi dovrebbe attestarsi su livelli leggermente inferiori rispetto ad una produzione media mentre in termini qualitativi al momento si riscontra una certa disomogeneità nella colorazione dei frutti. Le quotazioni di esordio hanno oscillato tra i 5,00 e i 7,50 Euro/kg, in incremento rispetto alla precedente campagna.






 
 
FusionCharts
 
FusionCharts
 

I prezzi medi per piazza

Frutta

PiazzaAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Ciliegie - Bigarreau
Bari2018-5-16,00 €/Kgnd26,3%
Fragole - Candonga
Caserta2018-5-11,55 €/Kgndnd
Metapontino2018-5-12,30 €/Kg-20,7%37,3%
Napoli2018-5-11,55 €/Kgndnd
Salerno2018-5-12,85 €/Kg0,0%3,6%
Fragole - ns
Caserta2018-5-11,45 €/Kg-3,3%nd
Cuneo2018-5-15,50 €/Kgnd15,8%
Forli'2018-5-12,70 €/Kg0,0%42,1%
Latina2018-5-11,20 €/Kg-35,1%60,0%
Metapontino2018-5-11,65 €/Kg-19,5%50,0%
Napoli2018-5-11,45 €/Kg-3,3%nd
Salerno2018-5-12,25 €/Kg0,0%21,6%
Sardegna2018-5-12,25 €/Kg-25,0%nd
Verona2018-5-11,70 €/Kg21,4%6,3%
Kiwi - Gold (Polpa gialla)
Latina2018-5-12,50 €/Kg0,0%nd
Kiwi - Hayward
Cuneo2018-5-11,65 €/Kg0,0%nd
Forli'2018-5-11,50 €/Kg0,0%0,0%
Latina2018-5-11,70 €/Kg0,0%50,4%
Ravenna2018-5-11,26 €/Kg-11,4%-6,5%
Roma2018-5-11,70 €/Kg0,0%50,4%
Verona2018-5-11,70 €/Kg0,0%51,1%
Mele - Annurca
Caserta2018-5-11,10 €/Kg0,0%22,2%
Napoli2018-5-11,20 €/Kg0,0%14,3%
Mele - Cripps Pink
Bolzano2018-5-11,50 €/Kg0,0%20,0%
Ferrara2018-5-10,70 €/Kg0,0%nd
Ravenna2018-5-10,45 €/Kg0,0%nd
Trento2018-5-11,47 €/Kg0,0%22,2%
Mele - Fuji
Bolzano2018-5-11,05 €/Kg0,0%50,2%
Ferrara2018-5-10,86 €/Kg0,0%64,3%
Ravenna2018-5-10,70 €/Kg0,0%5,7%
Trento2018-5-11,09 €/Kg0,0%19,2%
Mele - Golden delicious
Bolzano2018-5-11,04 €/Kg0,0%126,0%
Trento2018-5-11,06 €/Kg0,0%93,6%
Mele - Granny smith
Bolzano2018-5-10,81 €/Kg0,0%44,5%
Trento2018-5-10,85 €/Kg0,0%36,0%
Verona2018-5-10,88 €/Kg12,8%nd
Mele - Morgenduft(Imperatore)
Bolzano2018-5-10,84 €/Kg0,0%70,4%
Trento2018-5-10,85 €/Kg0,0%36,0%
Mele - Stark delicious
Bolzano2018-5-10,85 €/Kg0,0%71,4%
Cuneo2018-5-10,68 €/Kg-6,9%2,5%
Trento2018-5-10,82 €/Kg0,0%37,3%
Pere - Conference
Bologna2018-5-10,95 €/Kg0,0%5,6%
Cuneo2018-5-10,60 €/Kg0,0%nd
Ferrara2018-5-10,86 €/Kg0,0%1,5%
Forli'2018-5-11,28 €/Kg0,0%-15,0%
Modena2018-5-10,88 €/Kg0,0%-2,8%
Ravenna2018-5-10,71 €/Kg0,0%nd

 

 
 

 

Archivio News mercati frutta

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualità UNI EN ISO 9001

contattaci