1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta

Homepage > Ortofrutta » Frutta » News e report » News mercati » 2018 » Luglio » settimana n. 27/2018

Contenuto della pagina

Frutta - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 21/2018 - settimana n.27, dal 2 al 8 luglio 2018

 
La rete di rilevazione ISMEA

La prima settimana di luglio i listini per le drupacee hanno mostrato un incremento cui ha contribuito sia l'alternarsi sui mercati delle differenti varietÓ unitamente ad una buona attivitÓ della domanda sia interna che estera. In flessione i prezzi per le ultime quote di ciliegie il cui collocamento Ŕ risultato regolare solo in presenza di un adeguato standard qualitativo. Prime contrattazioni in campagna per le uve pugliesi avvenute sulla base di prezzi di esordio superiori a quelli della passata campagna di commercializzazione. 

 
FusionCharts
 

Mercato nazionale alla produzione

Prezzi medi settimanali

Frutta

ProdottoAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Albicocche2018-7-10,69 €/Kg14,4%21,0%
Ciliegie2018-7-11,93 €/Kg-11,7%-4,9%
Nettarine2018-7-10,72 €/Kg3,6%42,1%
Pesche2018-7-10,68 €/Kg9,6%38,4%
Susine2018-7-10,81 €/Kg0,5%15,6%
Uva da tavola2018-7-11,23 €/Kg-13,6%44,9%
 

Il punto sul mercato


Ciliegie: in dirittura di arrivo la campagna di commercializzazione per il prodotto in esame. L'offerta rappresentata da limitatissime quote di varietÓ dure e tenere solo in presenza di un adeguato profilo qualitativo sono state regolarmente scambiate sulla base di quotazioni stabili. 

Albicocche: agli sgoccioli la campagna di commercializzazione nei siti produttivi meridionali. L'offerta, rappresentata dalle ultime quote di varietÓ tardive immessa sul circuito commerciale solo in presenza di un adeguato standard qualitativo Ŕ stata oggetto di una buona richiesta. Ci˛ ha permesso il rapido svolgimento delle vendite sulla base di prezzi in rialzo fatta eccezione per il prodotto campano le cui quotazioni stabile nel napoletano hanno invece mostrato una flessione nell'areale casertano. Sono proseguite regolarmente le operazioni di raccolta nei siti produttivi settentrionali della penisola. La minore presenza sui mercati di merce di provenienza meridionale unitamente ad una buona attivitÓ della domanda ha permesso ai listini di beneficiare di rialzi. Solo sulla piazza di Cuneo e Ravenna le quotazioni non hanno  mostrato variazioni a fronte di una offerta in equilibrio con la domanda. Mentre la flessione registrata per la merce modenese Ŕ da attribuirsi all'alternarsi sui mercati delle diverse varietÓ. 

Pesche e Nettarine: la settimana per le drupacee in esame si Ŕ conclusa con un rialzo delle quotazioni medie da attribuire esclusivamente all'ingresso sui mercati delle prime quote di varietÓ a polpa bianca sulla piazza di Ravenna le cui quotazioni si sono posizionate su livelli superiori alle piazze giÓ presenti. Proseguono regolarmente negli areali interessati le operazioni di raccolta del prodotto con quantitativi che sebbene in aumento si confermano comunque inferiori alla scorsa campagna. Sotto il profilo degli scambi nel complesso le vendite concluse sia sul circuito interno sia sul fronte estero sono proseguite a ritmi regolari e costanti grazie ad una domanda che ha continuato a mostrare interesse all'acquisto.  Si evidenzia che i listini rispetto alla precedente campagna continuano ad attestarsi su valori nettamente superiori proprio in funzione di una offerta risultata in calo rispetto alle attese.

Susine:  in aumento le disponibilitÓ di prodotto per l'estendersi delle operazioni di raccolta ad altri areali produttivi del nord e ad altre varietÓ dal migliore profilo qualitativo. Sebbene in  incremento le disponibilitÓ  risultano essere ancora contenute ed avviate sui mercati hanno incontrato un discreto interesse da parte della domanda. Si evidenzia come le quotazioni continuano ad attestarsi su livelli superiori a quelli registrati nella precedente campagna di commercializzazione in funzione di una produzione prevista in calo rispetto alle attese.

Uva da tavola: la prima settimana di luglio ha segnato l'inizio della raccolta delle uve precoci negli areali produttivi pugliesi.  Dalle prime informazioni assunte la produzione in termini quantitativi Ŕ prevista in incremento rispetto alla precedente campagna.  In termini qualitativi i primi stacchi hanno presentato uno standard soddisfacente sia per grado zuccherino che per conformazione del grappolo. L'offerta avviata sui mercati ha riscosso un modesto interesse da parte della domanda. I prezzi di esordio si sono comunque posizionati su livelli superiori a quelli rilevati nella precedente campagna in funzione delle buone caratteristiche morfologiche ed organolettiche del prodotto.  Negli areali siciliani in settimana hanno avuto inizio le contrattazioni per le prime partite di varietÓ Italia. I limitatissimi quantitativi staccati dalle buone caratteristiche organolettiche immessi sul mercato hanno riscosso l'interesse della domanda che ha permesso alla merce di essere agevolmente ceduta sulla base di quotazioni in rialzo rispetto all'esordio della precedente campagna. Prosegue la raccolta per la varietÓ Vittoria con quantitativi in progressivo aumento. All'incremento dell'offerta Ŕ corrisposta una adeguata attivitÓ della domanda che ha permesso ai listini di attestarsi sugli stessi livelli precedentemente acquisiti.

 
 
FusionCharts
 
FusionCharts
 

I prezzi medi per piazza

Frutta

PiazzaAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Ciliegie - Mora di verona
Verona2018-7-12,40 €/Kg-4,0%9,1%
Ciliegie - Tenere
Napoli2018-7-11,10 €/Kg0,0%nd
Pesche - Polpa bianca
Bologna2018-7-10,63 €/Kg-10,7%4,2%
Caserta2018-7-10,45 €/Kg0,0%28,6%
Catania2018-7-11,00 €/Kgnd81,8%
Forli'2018-7-10,75 €/Kgndnd
Napoli2018-7-10,55 €/Kg0,0%37,5%
Ravenna2018-7-10,85 €/Kg47,8%54,5%
Pesche - Polpa gialla
Bologna2018-7-10,65 €/Kg-7,1%8,3%
Caserta2018-7-10,45 €/Kg0,0%80,0%
Catania2018-7-10,90 €/Kg12,5%100,0%
Forli'2018-7-10,60 €/Kg9,1%50,0%
Ravenna2018-7-10,84 €/Kg-4,3%52,3%
Salerno2018-7-10,55 €/Kg0,0%175,0%
Susine - Ozark premier
Cuneo2018-7-10,95 €/Kgndnd
Modena2018-7-11,10 €/Kgndnd
Susine - Varieta' diverse
Bologna2018-7-10,58 €/Kgnd-8,0%
Cuneo2018-7-10,80 €/Kg0,0%0,0%
Latina2018-7-10,75 €/Kg-11,8%87,5%
Modena2018-7-11,10 €/Kg0,0%10,0%
Ravenna2018-7-10,88 €/Kg-23,9%34,6%
Salerno2018-7-10,55 €/Kg-15,4%57,1%

 

 
 

 

Archivio News mercati frutta

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualitÓ UNI EN ISO 9001

contattaci