1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta

Homepage > Ortofrutta » Frutta » News e report » Tendenze » 2018 » 1/2018 - Dicembre 2018

Contenuto della pagina

Tendenze - Frutta fresca

n.1/2018 - Dicembre 2018

Il mercato delle mele in Italia

Le previsioni realizzate dai produttori e presentate lo scorso agosto al Prognosfruit che si Ŕ tenuto a Varsavia in Polonia - indicano per il 2018 uno dei raccolti di mele dell'Unione europea pi¨ alti dell'ultimo quinquennio. Il quantitativo raccolto dovrebbe attestarsi a circa 12,5 milioni di tonnellate, in aumento sia rispetto allo scorso anno (+35%) sia rispetto alla media degli ultimi anni.
Con riferimento all'Italia si stima un raccolto 2018 di circa 2,2 milioni di tonnellate con un aumento del 29% rispetto alla passata stagione che ricordiamo fu penalizzata da gravi gelate che, a fine aprile 2017, colpirono duramente in quasi tutte le regioni italiane, arrecando gravi danni ai meleti mentre erano in piena fioritura. Il raccolto italiano 2018 risulta in linea con la media produttiva di medio periodo.
La produzione italiana di mele rappresenta circa un quinto di quella dell'Ue. In termini quantitativi l'Italia Ŕ il secondo produttore di mele alle spalle della Polonia - che vanta oltre 4 milioni di tonnellate - e precede la Francia al terzo posto. L'offerta melicola italiana Ŕ composta da numerose varietÓ ed Ŕ caratterizzata da un elevato profilo qualitativo.
Golden delicious, Gala, Red delicious, Fuji, Cripps Pink sono le varietÓ pi¨ diffuse lungo l'arco alpino e nella Pianura Padana, mentre la Annurca Ŕ un prodotto tipico delle province di Napoli e Caserta.

 
 

Ultimi rapporti pubblicati