1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ortaggi

Homepage > Ortofrutta » Ortaggi » News e report » News mercati » 2019 » Aprile » settimana n. 13/2019

Contenuto della pagina

Ortaggi - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 10/2019 - settimana n.13, dal 25 al 31 marzo 2019

 

Nell'ultima settimana di marzo il mercato stato caratterizzato da un generale andamento a ribasso per gli ortaggi nelle principali piazze italiane. Le condizioni qualitative e quantitative dei prodotti offerti non sempre hanno risposto alle richieste della domanda e gli scambi sono avvenuti a rilento. A tale andamento si sono sottratti solo gli asparagi, per l'inizio della campagna di commercializzazione del prodotto di origine pugliesi e i cetrioli serra, favoriti da una leggera contrazione dei volumi commercializzati.

 
Clicca per ingrandire
 

Mercato nazionale alla produzione

Prezzi medi settimanali

Ortaggi

ProdottoAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Asparagi2019-3-43,38 €/Kg3,8%-19,6%
Carciofi2019-3-40,28 €/Capolino-8,9%26,1%
Carote2019-3-40,55 €/Kg-8,1%-9,6%
Cavolfiori2019-3-40,38 €/Kg-9,4%-41,2%
Cavoli broccoli2019-3-40,35 €/Kg0,0%-30,0%
Cetrioli serra2019-3-40,57 €/Kg4,5%33,7%
Cipolle2019-3-40,56 €/Kg-0,7%52,7%
Fagiolini serra2019-3-44,75 €/Kgnd69,6%
Finocchi2019-3-40,52 €/Kg-9,3%9,8%
Indivia2019-3-40,47 €/Kg-5,9%-22,1%
Lattuga2019-3-40,62 €/Kg-5,4%-0,5%
Melanzane serra2019-3-40,65 €/Kg0,0%53,8%
Patate comuni2019-3-40,45 €/Kg-1,6%30,7%
Patate novelle2019-3-40,63 €/Kg0,0%19,0%
Peperoni serra2019-3-40,75 €/Kg0,0%-12,3%
Pomodori serra2019-3-40,90 €/Kg0,0%87,5%
Radicchio2019-3-40,60 €/Kg-22,6%-4,0%
Sedani2019-3-40,54 €/Kg-2,7%0,4%
Spinaci2019-3-40,71 €/Kg-5,7%-7,0%
Zucchine serra2019-3-40,77 €/Kg0,0%-1,7%

nota: prodotti in serra - prezzi franco mercato alla produzione

 

Il punto sul mercato

Ortaggi a foglia: anche questa settimana si osservato un andamento flessivo delle quotazioni per indivia, lattuga e spinaci. Il perdurare di condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo delle piante ha permesso un aumento di offerta in tutti i principali areali di coltivazione. Gli scambi sono avvenuti regolarmente grazie a una domanda interessata ma non in grado di assorbire i maggiori volumi commercializzati e i prezzi medi hanno teso a ribasso. Per il radicchio invece il calo delle quotazioni imputabile esclusivamente alla fine della campagna di commercializzazione per la tipologia Rosso Verona, quotato mediamente con valori superiori rispetto al tipo Chioggia autunnale.

Carote: anche questa settimana si osservato un calo delle quotazioni per la carota proveniente dall'areale veneto. Gli scambi sono avvenuti a rilento a causa di un'offerta abbondante mentre la domanda rimasta stabile. Prime contrattazioni per la carota proveniente dagli areali siciliani. Il prodotto stato immesso sul mercato con qualche settimana di ritardo rispetto alla precedente campagna e il prezzo d'esordio si attestato su valori superiori rispetto a quelli del 2018.

Asparagi: la settimana stata caratterizzata dall'inizio della campagna di commercializzazione per il prodotto di origine pugliese. I primi quantitativi esitati sul mercato hanno suscitato un discreto interesse da parte della domanda mentre i prezzi d'esordio si sono attestati su valori inferiori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Non si sono osservate variazioni di rilievo sia sotto il profilo degli scambi sia delle quotazioni raggiunte per il prodotto di origine toscana. .

Cavolfiori: anche questa settimana si avuta un'ulteriore regressione dei prezzi medi per il prodotto di origine pugliese imputabile, sia alla maggiore offerta presente nei circuiti commerciali, sia alla debole attivit della domanda. Anche per il prodotto di origine siciliana gli scambi sono avvenuti a rilento e le contrattazioni si sono concluse sulla base di prezzi tesi al ribasso. Stabile invece il mercato nei restanti areali produttivi.

Finocchi: anche nell'ultima settimana di marzo si osservato un ulteriore decremento nelle quotazioni per il prodotto di origine pugliese. Gli abbondanti volumi commercializzati sono stati collocati sul mercato solo in seguito alla contrazione dei prezzi. Scambi regolari e stabili invece in tutti i restanti areali produttivi grazie a un generale equilibrio tra domanda e offerta.

Carciofi: ancora una flessione dei prezzi medi all'origine per questo prodotto. In particolare per le tipologie spinoso sardoe catanesedi origine pugliese il calo delle quotazioni attribuibile alla minore qualit del prodotto commercializzato. Prezzi in regressione anche per il catanesedi origine siciliana a causa di una domanda poco attiva. Anche per il romanescosi osservato un calo delle quotazioni medie ascrivibile alla maggiore offerta immessa nei circuiti commerciali. Prime contrattazioni per il carciofo Terom, il prodotto stato esitato sui mercati con qualche settimana di ritardo rispetto alla passata stagione, mentre il prezzo d'esordio si attestato sugli stessi livelli di quello del 2018.

Patate: l'ultima settimana di marzo ha visto una leggera contrazione dei listini per la patata comunein uscita dal magazzino sulle piazze di Verona e Cosenza a causa di un'offerta superiore alla domanda. Solo sulla piazza di Bologna si rilevato un leggero incremento delle quotazioni, mentre si sono riconfermati gli stessi livelli di prezzi nelle restanti piazze. Non si sono osservate variazioni di rilievo sia sotto il profilo degli scambi sia delle quotazioni per la patata di primizia siciliana.

Ortive a frutto in serra: per gli ortaggi in serra la settimana si conclusa con un generale equilibrio tra domanda e offerta che ha permesso alle quotazioni di mantenersi stabili e sui precedenti valori raggiunti. Solo per il cetriolo, sulla piazza di Latina, si osservato un aumento dei prezzi dovuto a un lieve rallentamento dei quantitativi commercializzati rispetto ad una domanda invariata.

 
 
FusionCharts
 
FusionCharts
 

Prezzi medi per piazza

Ortaggi

PiazzaAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Asparagi - Verdi
Foggia2019-3-43,50 €/Kgnd-15,7%
Grosseto2019-3-43,25 €/Kg0,0%-23,5%
Carciofi - Spinoso sardo
Sassari2019-3-40,10 €/Capolino-20,0%5,3%
Carciofi - Terom
Grosseto2019-3-40,45 €/Capolinond0,0%
Carciofi - Tipo catanese
Agrigento2019-3-40,12 €/Capolino-45,2%76,9%
Brindisi2019-3-40,18 €/Capolino-22,2%-23,9%
Caltanissetta2019-3-40,12 €/Capolino-45,2%53,3%
Catania2019-3-40,23 €/Capolino0,0%80,0%
Foggia2019-3-40,15 €/Capolino0,0%nd
Carciofi - Tipo romanesco
Latina2019-3-40,50 €/Capolino-16,7%-9,1%
Napoli2019-3-40,50 €/Capolino-9,1%42,9%
Salerno2019-3-40,50 €/Capolino0,0%122,2%
Carote - ns
Fiumicino2019-3-40,22 €/Kg0,0%22,9%
Latina2019-3-40,22 €/Kg0,0%22,9%
Ragusa2019-3-40,45 €/Kgnd-20,0%
Rovigo2019-3-41,30 €/Kg-3,7%-13,3%
Cavolfiori - ns
Agrigento2019-3-40,55 €/Kg-15,4%-15,4%
Brindisi2019-3-40,40 €/Kg-15,8%-48,1%
Foggia2019-3-40,35 €/Kg-17,6%-29,3%
Metapontino2019-3-40,33 €/Kg0,0%-45,8%
Napoli2019-3-40,25 €/Kg0,0%-50,0%
Roma2019-3-40,25 €/Kg0,0%-37,5%
Salerno2019-3-40,33 €/Kg0,0%-53,6%
Taranto2019-3-40,43 €/Kg-19,0%-54,1%
Teramo2019-3-40,50 €/Kg0,0%-28,6%
Cavoli broccoli - Verde Tipo Romanesco
Roma2019-3-40,35 €/Kg0,0%-30,0%
Cetrioli serra - ns
Latina2019-3-40,40 €/Kg14,3%23,1%
Vittoria2019-3-40,75 €/Kg0,0%40,2%
Cipolle - Bianche novelle
Napoli2019-3-40,75 €/Kg-16,7%114,3%
Salerno2019-3-40,75 €/Kg0,0%114,3%
Cipolle - Dorate di parma
Piacenza2019-3-40,48 €/Kg0,0%nd
Cipolle - Tonde gialle
Alessandria2019-3-40,49 €/Kg0,0%136,6%
Bologna2019-3-40,57 €/Kg0,0%50,7%
Piacenza2019-3-40,48 €/Kg0,0%216,7%
Verona2019-3-40,58 €/Kg5,5%nd
Cipolle - Tonde rosse
Alessandria2019-3-40,53 €/Kg0,0%90,9%
Bologna2019-3-40,55 €/Kg1,9%-8,3%
Piacenza2019-3-40,45 €/Kg0,0%63,6%
Fagiolini serra - Tipo boby
Vittoria2019-3-44,75 €/Kgnd69,6%
Finocchi - ns
Bari2019-3-40,63 €/Kg-10,7%2,5%
Brindisi2019-3-40,55 €/Kg-15,4%-4,3%
Crotone2019-3-40,80 €/Kg0,0%128,6%
Foggia2019-3-40,43 €/Kg-19,0%-17,5%
Napoli2019-3-40,50 €/Kg0,0%11,1%
Salerno2019-3-40,28 €/Kg0,0%-8,3%
Taranto2019-3-40,48 €/Kg-17,4%-9,5%
Indivia - Riccia/Scarola
Bari2019-3-40,55 €/Kg-12,0%-14,7%
Foggia2019-3-40,48 €/Kg-17,4%nd
Latina2019-3-40,55 €/Kg0,0%57,1%
Metapontino2019-3-40,50 €/Kg0,0%nd
Salerno2019-3-40,33 €/Kg0,0%30,0%
Teramo2019-3-40,40 €/Kg0,0%-65,2%
Lattuga - Cappuccia
Bari2019-3-40,43 €/Kg-19,0%-1,2%
Cesena2019-3-41,15 €/Kg0,0%39,4%
Foggia2019-3-40,38 €/Kg-11,8%nd
Latina2019-3-40,45 €/Kg0,0%20,0%
Napoli2019-3-40,35 €/Kg0,0%-30,0%
Salerno2019-3-40,35 €/Kg0,0%-53,3%
Teramo2019-3-40,80 €/Kg0,0%-20,0%
Lattuga - Gentile
Bari2019-3-40,43 €/Kg-19,0%2,4%
Cesena2019-3-41,35 €/Kg-6,9%86,2%
Foggia2019-3-40,38 €/Kg-11,8%nd
Latina2019-3-40,50 €/Kg0,0%33,3%
Napoli2019-3-40,45 €/Kg0,0%-10,0%
Rovigo2019-3-40,40 €/Kg-20,0%-42,9%
Salerno2019-3-40,65 €/Kg0,0%44,4%
Teramo2019-3-40,80 €/Kg0,0%-20,0%
Lattuga - Iceberg
Bari2019-3-40,63 €/Kg-13,8%-7,4%
Cesena2019-3-41,25 €/Kg-7,4%72,4%
Foggia2019-3-40,53 €/Kg-16,0%nd
Latina2019-3-40,80 €/Kg0,0%100,0%
Napoli2019-3-40,50 €/Kg0,0%11,1%
Salerno2019-3-40,43 €/Kg0,0%-22,7%
Siracusa2019-3-41,00 €/Kg0,0%81,8%
Teramo2019-3-40,75 €/Kg-6,3%-25,0%
Lattuga - Romana
Bari2019-3-40,45 €/Kg-18,2%-10,9%
Cesena2019-3-41,05 €/Kg-8,7%44,8%
Foggia2019-3-40,43 €/Kg-10,5%nd
Latina2019-3-40,45 €/Kg0,0%0,0%
Napoli2019-3-40,45 €/Kg0,0%-30,8%
Salerno2019-3-40,45 €/Kg0,0%-50,0%
Siracusa2019-3-40,55 €/Kg0,0%144,4%
Teramo2019-3-40,70 €/Kg0,0%-30,0%
Melanzane serra - Lunghe
Vittoria2019-3-40,85 €/Kg0,0%109,9%
Melanzane serra - Tonde
Vittoria2019-3-40,45 €/Kg0,0%2,3%
Patate comuni - ns
Bologna2019-3-40,35 €/Kg4,5%22,8%
Cosenza2019-3-40,35 €/Kg-12,5%27,3%
Ferrara2019-3-40,58 €/Kg0,0%40,2%
Verona2019-3-40,38 €/Kg-2,6%38,2%
Viterbo2019-3-40,58 €/Kg0,0%19,8%
Patate novelle - ns
Siracusa2019-3-40,63 €/Kg0,0%19,0%
Peperoni serra - Colorati
Vittoria2019-3-41,25 €/Kg0,0%46,2%
Peperoni serra - Verdi
Vittoria2019-3-40,25 €/Kg0,0%nd
Pomodori serra - Ciliegini
Vittoria2019-3-40,85 €/Kg0,0%47,8%
Pomodori serra - Tondi lisci rossi a grappolo
Vittoria2019-3-40,95 €/Kg0,0%93,9%
Radicchio - Tipo Chioggia Autunnale
Verona2019-3-40,60 €/Kg0,0%20,0%
Sedani - Da costa verdi
Bari2019-3-40,40 €/Kg-20,0%-42,9%
Cagliari2019-3-40,80 €/Kg0,0%0,0%
Foggia2019-3-40,35 €/Kg-6,7%-4,1%
Latina2019-3-40,33 €/Kg0,0%8,3%
Rovigo2019-3-40,80 €/Kg6,7%60,0%
Spinaci - Ricci
Cesena2019-3-40,95 €/Kg-9,5%-17,4%
Foggia2019-3-40,90 €/Kg-14,3%nd
Latina2019-3-40,40 €/Kg0,0%-11,1%
Livorno2019-3-40,75 €/Kg0,0%0,0%
Roma2019-3-40,35 €/Kg-12,5%-22,2%
Salerno2019-3-40,75 €/Kg0,0%nd
Teramo2019-3-40,85 €/Kg0,0%-15,0%
Zucchine serra - Chiare
Vittoria2019-3-40,75 €/Kg0,0%-6,8%
Zucchine serra - Romanesche
Latina2019-3-41,10 €/Kg0,0%-4,3%
Roma2019-3-41,10 €/Kg0,0%-4,3%
Zucchine serra - Scure
Latina2019-3-40,55 €/Kg0,0%22,2%
Roma2019-3-40,55 €/Kg0,0%22,2%
Vittoria2019-3-40,55 €/Kg0,0%-18,5%

 
 

Archivio News mercati ortaggi

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualit UNI EN ISO 9001

contattaci