1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta

Homepage > Ortofrutta » Frutta » News e report » News mercati » 2019 » Luglio » settimana n. 26/2019

Contenuto della pagina

Frutta - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 24/2019 - settimana n.26, dal 18 al 30 giugno 2019

 
La rete di rilevazione ISMEA

Anche nell'ultima settimana del mese  i listini per le drupacee (pesche, nettarine, albicocche e susine) hanno ulteriormente teso al ribasso, a fronte di una offerta, che anche  per la forte presenza sui mercati di prodotto estero, continua a posizionarsi su livelli superiori alla effettiva possibilità di assorbimento della domanda. Stabili le quotazioni per le ultime quote di fragole, la cui campagna si può considerare conclusa. In rialzo i listini per le ciliegie, i cui contenuti quantitativi, dall'apprezzabile profilo qualitativo, hanno trovato agevole collocamento in considerazione di una buona attività della domanda. Stabile il mercato per l'uva da tavola sia sotto il profilo degli scambi che delle quotazioni. Terminata la campagna per le mele da tavola.

 
FusionCharts
 

Mercato nazionale alla produzione

Prezzi medi settimanali

Frutta

ProdottoAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Albicocche2019-6-40,45 €/Kg-7,6%-26,3%
Ciliegie2019-6-42,46 €/Kg4,4%12,9%
Fragole2019-6-41,12 €/Kg0,0%-17,0%
Mele2019-6-40,54 €/Kg0,0%-51,9%
Nettarine2019-6-40,47 €/Kg-9,9%-31,6%
Pesche2019-6-40,44 €/Kg-3,5%-30,1%
Susine2019-6-40,65 €/Kg-4,8%-7,9%
Uva da tavola2019-6-41,70 €/Kg0,0%19,3%
 

Il punto sul mercato


Mele da tavola: invariati i prezzi medi del prodotto. Sotto il profilo degli scambi, anche in quest'ultima settimana di campagna, il collocamento della merce è proseguito a ritmi lenti, cui ha contribuito la presenza sempre più rilevante di frutta tipicamente estiva, verso la quale si è maggiormente rivolta la domanda.

Fragole: si può considerare conclusa la campagna di commercializzazione per le fragole. Gli ultimi quantitativi esitati sui mercati, di provenienza piemontese e campana, solo in presenza di uno standard qualitativo ancora adeguato, hanno trovato regolare collocamento sulla base di quotazioni stabili.

Ciliegie: alle battute finali la campagna di commercializzazione nelle aree vocate del barese. L'offerta, rappresentata dalle ultime quote di varietà Ferrovia immessa sui mercati, solo in presenza di un adeguato standard qualitativo è stata agevolmente ceduta sulla base di quotazioni in incremento. Ultime contrattazioni anche nel bacino produttivo modenese con quantitativi disponibili per il mercato in progressivo assottigliamento. Le ottimali caratteristiche qualitative raggiunte dal prodotto, unitamente ad una buona attività della domanda, hanno permesso il fluido svolgimento delle vendite sulla base di quotazioni stabili, o tendenti al rialzo. Listini in incremento anche per le dure di provenienza cuneese agevolmente cedute in funzione di una maggiore richiesta. Si conferma stabile il mercato negli areali campani dove una costante richiesta ha permesso il regolare svolgimento degli scambi sulla base di quotazioni stabili.

Albicocche: anche questa settimana il mercato per le albicocche è risultato caratterizzato da una disponibilità superiore alla possibilità di assorbimento della domanda. Prosegue a ritmi sostenuti la raccolta negli areali meridionali della penisola con quantitativi in ulteriore incremento. L'offerta in termini qualitativi nel complesso ha mostrato uno standard soddisfacente anche se a causa dell'elevato grado di maturazione si registrano problematica legata alla shelf-life del prodotto. Sotto il profilo delle quotazioni i prezzi hanno mostrato una generale flessione, fatta eccezione per il prodotto salernitano, per il quale, l'immissione sul mercato di merce dallo standard  qualitativo più apprezzabile, ha permesso ai listini di attestarsi sugli stessi livelli precedentemente acquisiti. Si è intensificata la raccolta anche negli areali nel Nord della penisola con quantitativi in progressivo incremento. L'offerta immessa sul circuito commerciale è stata oggetto di una maggiore richiesta sia interna che estera, cui ha contribuito il favorevole andamento climatico che ha incentivato i consumi. Ciò ha permesso il fluido svolgimento degli scambi sulla base di quotazioni stabili. Solo sulla piazza di Verona una migliore intonazione della domanda ha permesso ai listini di beneficiare di rialzi.

Susine: rispetto alla precedente settimana si è registrato una diminuzione dei prezzi medi all'origine. Ciò da imputare all'andamento flessivo registrato negli areali napoletani e laziali dove ad una offerta sostenuta, quale conseguenza delle elevate temperature che hanno accelerato la raccolta, è corrisposta una domanda che sebbene interessata, non è risultata comunque adeguata all'entità dell'offerta. E' proseguita regolarmente la raccolta anche negli areali modenesi con quantitativi che sebbene in aumento risultano tuttavia al momento ancora contenuti. Un generale equilibrio tra domanda ed offerta ha permesso il fluido svolgimento delle vendite sulla base di quotazioni stabili.

Pesche e nettarine: si è intensificata ed estesa la raccolta in tutti i principali areali produttivi, con quantitativi in incremento, e quotazioni in ulteriore flessione. Sotto il profilo degli scambi non si registrano particolari variazioni rispetto a quanto osservato nella precedente rilevazione. La commercializzazione del prodotto nel complesso  è proseguita in un contesto mercantile  caratterizzato da una offerta nettamente superiore alla domanda, che sebbene in positiva evoluzione, ha continuato a posizionarsi però  su livelli inferiori all'offerta. Ad appesantire il mercato la costante presenza di prodotto estero (Spagna e Grecia), esitato a prezzi concorrenziali.  Solo sulla piazza di Ravenna una migliore intonazione della domanda sia interna che estera ha determinato una maggiore fluidità degli scambi, con quotazioni che si sono attestate sugli stessi livelli precedentemente acquisiti. Nel veronese invece l'offerta avviata sui mercati è stata oggetto di una domanda  interessata che ha permesso il rapido svolgimento delle vendite sulla base  di quotazioni in rialzo.

Uva da tavola: prosegue la raccolta negli areali produttivi catanesi, con quantitativi che sebbene in incremento, risultano tuttavia contenuti.  L'offerta avviata sui mercati ha continuato ad essere oggetto di una discreta attività della domanda. In tale contesto le contrattazioni concluse si sono svolte sulla base di quotazioni che anche questa settimana hanno teso alla stabilità.

 
 
FusionCharts
 
FusionCharts
 

I prezzi medi per piazza

Frutta

PiazzaAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Albicocche - ns
Bari2019-6-40,23 €/Kg-18,2%-75,0%
Bologna2019-6-40,45 €/Kg0,0%-21,7%
Caserta2019-6-40,50 €/Kg-23,1%42,9%
Cosenza2019-6-40,35 €/Kg-22,2%-12,5%
Cuneo2019-6-40,45 €/Kg0,0%-35,7%
Ferrara2019-6-40,53 €/Kg0,0%-27,6%
Forli'2019-6-40,48 €/Kg0,0%-24,0%
Metapontino2019-6-40,33 €/Kg-23,5%-27,8%
Modena2019-6-40,35 €/Kg-17,6%-48,1%
Napoli2019-6-40,50 €/Kg-16,7%11,1%
Ravenna2019-6-40,55 €/Kg0,0%-37,1%
Salerno2019-6-40,25 €/Kg0,0%0,0%
Verona2019-6-40,85 €/Kg13,3%54,5%
Ciliegie - Anellone
Modena2019-6-42,75 €/Kgndnd
Ciliegie - Bigarreau
Cuneo2019-6-42,25 €/Kg0,0%nd
Ciliegie - Dell'Anella
Modena2019-6-42,25 €/Kg0,0%nd
Ciliegie - Dure
Caserta2019-6-41,30 €/Kg0,0%-38,1%
Cuneo2019-6-42,50 €/Kg6,4%nd
Modena2019-6-43,25 €/Kg30,0%0,0%
Napoli2019-6-41,50 €/Kg0,0%-28,6%
Ciliegie - Durone
Cuneo2019-6-42,75 €/Kg0,0%nd
Verona2019-6-42,20 €/Kg0,0%nd
Ciliegie - Ferrovia
Bari2019-6-42,25 €/Kg7,1%nd
Modena2019-6-43,00 €/Kg5,3%-7,7%
Ciliegie - Lapins
Modena2019-6-43,00 €/Kg5,3%-7,7%
Ciliegie - Mora di vignola
Modena2019-6-42,75 €/Kg0,0%nd
Ciliegie - Nero I
Modena2019-6-43,00 €/Kg0,0%nd
Ciliegie - Tenere
Caserta2019-6-41,90 €/Kg0,0%72,7%
Napoli2019-6-42,20 €/Kg0,0%100,0%
Ciliegie - Van
Modena2019-6-43,00 €/Kg5,3%nd
Fragole - Candonga
Caserta2019-6-40,90 €/Kg0,0%-18,2%
Napoli2019-6-40,90 €/Kg0,0%-18,2%
Fragole - ns
Caserta2019-6-40,50 €/Kg0,0%-44,4%
Cuneo2019-6-42,75 €/Kg0,0%0,0%
Napoli2019-6-40,55 €/Kg0,0%-38,9%
Mele - Fuji
Bolzano2019-6-40,71 €/Kg0,0%nd
Trento2019-6-40,84 €/Kg0,0%nd
Mele - Golden delicious
Bolzano2019-6-40,41 €/Kg0,0%-63,7%
Trento2019-6-40,64 €/Kg0,0%nd
Mele - Morgenduft(Imperatore)
Bolzano2019-6-40,57 €/Kg0,0%nd
Trento2019-6-40,58 €/Kg0,0%nd
Mele - Renetta canada
Trento2019-6-40,75 €/Kg0,0%nd
Mele - Stark delicious
Bolzano2019-6-40,47 €/Kg0,0%nd
Trento2019-6-40,66 €/Kg0,0%nd
Nettarine - Polpa bianca
Caserta2019-6-40,35 €/Kg0,0%-36,4%
Cosenza2019-6-40,55 €/Kgndnd
Grosseto2019-6-40,65 €/Kg-13,3%0,0%
Napoli2019-6-40,40 €/Kg-20,0%-38,5%
Ravenna2019-6-40,55 €/Kg0,0%nd
Nettarine - Polpa gialla
Bologna2019-6-40,43 €/Kg-10,5%-34,6%
Caserta2019-6-40,35 €/Kg0,0%-36,4%
Cosenza2019-6-40,50 €/Kg-9,1%-16,7%
Forli'2019-6-40,50 €/Kg-16,7%-37,5%
Grosseto2019-6-40,65 €/Kg-13,3%0,0%
Metapontino2019-6-40,50 €/Kg-23,1%-35,5%
Napoli2019-6-40,40 €/Kg-20,0%-27,3%
Ravenna2019-6-40,55 €/Kg0,0%-45,0%
Salerno2019-6-40,25 €/Kg0,0%-54,5%
Pesche - Polpa bianca
Caserta2019-6-40,25 €/Kg0,0%-44,4%
Cosenza2019-6-40,45 €/Kgndnd
Forli'2019-6-40,55 €/Kgndnd
Napoli2019-6-40,35 €/Kg-12,5%-36,4%
Ravenna2019-6-40,55 €/Kg0,0%-4,3%
Pesche - Polpa gialla
Bologna2019-6-40,40 €/Kgnd-42,9%
Caserta2019-6-40,25 €/Kg0,0%-44,4%
Catania2019-6-40,75 €/Kg0,0%-6,3%
Cosenza2019-6-40,43 €/Kg-5,6%-34,6%
Forli'2019-6-40,40 €/Kg-20,0%-27,3%
Grosseto2019-6-40,65 €/Kg-7,1%4,0%
Metapontino2019-6-40,33 €/Kg-27,8%-48,0%
Napoli2019-6-40,35 €/Kg-12,5%-22,2%
Ravenna2019-6-40,48 €/Kg0,0%-45,7%
Salerno2019-6-40,25 €/Kg0,0%-54,5%
Verona2019-6-40,55 €/Kg22,2%0,0%
Susine - Florentia
Modena2019-6-40,65 €/Kgnd18,2%
Susine - Goccia d'oro
Bologna2019-6-40,50 €/Kgndnd
Modena2019-6-40,90 €/Kgnd38,5%
Susine - Ruth gerstetter
Modena2019-6-40,75 €/Kg0,0%7,1%
Susine - Sorriso di primavera
Modena2019-6-40,55 €/Kgnd4,8%
Susine - Varieta' diverse
Cuneo2019-6-40,80 €/Kgnd23,1%
Latina2019-6-40,70 €/Kg-12,5%-17,6%
Modena2019-6-40,60 €/Kg0,0%-33,3%
Napoli2019-6-40,55 €/Kg-8,3%-8,3%
Ravenna2019-6-40,65 €/Kgnd-43,5%
Salerno2019-6-40,55 €/Kgnd-15,4%
Uva da tavola - Vittoria
Catania2019-6-41,70 €/Kg0,0%19,3%

 

 
 

 

Archivio News mercati frutta

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualità UNI EN ISO 9001

contattaci