1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Frutta

Homepage > Ortofrutta » Frutta » News e report » News mercati » 2019 » Settembre » settimana n. 36/2019

Contenuto della pagina

Frutta - News mercati

il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari

 

n. 29/2019 - settimana n.36, dal 2 al 8 settembre 2019

 
La rete di rilevazione ISMEA

Anche nella prima settimana del mese per il comparto delle drupacee si conferma il debole andamento del mercato osservato per  l'intera campagna di commercializzazione. Per l'uva da tavola si registra l'esordio sui mercati delle prime quote di Red Globe, con quantitativi sui mercati in fisiologico incremento. Relativamente al comparto delle pomacee, le attività al momento risultano incentrate sulle operazioni di raccolta con  progressivo incremento della gamma varietale immessa sul mercato.

 
FusionCharts
 

Mercato nazionale alla produzione

Prezzi medi settimanali

Frutta

ProdottoAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Mele2019-9-10,59 €/Kg23,3%2,7%
Nettarine2019-9-10,50 €/Kg8,4%-33,7%
Pere2019-9-10,85 €/Kg6,1%25,8%
Pesche2019-9-10,44 €/Kg5,4%-38,7%
Susine2019-9-10,57 €/Kg6,7%-18,6%
Uva da tavola2019-9-10,68 €/Kg-0,9%-6,8%
 

Il punto sul mercato


Pesche e nettarine: in normale e progressivo assottigliamento l'offerta sui mercati. Sotto il profilo commerciale, il collocamento del prodotto anche nella prima settimana di settembre è proseguito in un contesto di generale difficoltà. L'offerta, immessa sui mercati, ha continuato ad essere oggetto di una domanda non adeguata, cui ha contribuito il calo termico che ha limitato il consumo. I prezzi nel complesso hanno mostrato un incremento, da attribuire esclusivamente all'andamento teso al rialzo osservato nel veronese, dove i minori quantitativi esitati sul mercato, sono stati oggetto di una migliore richiesta.

Susine: in settimana si registra l'ingresso sui mercati delle prime quote di varietà tardiva Angeleno proveniente dagli areali del ravennate e del modenese. I prezzi di esordio in calo rispetto allo scorso anno sulla piazza di Ravenna, hanno invece mostrato un incremento nel modenese, in funzione però di quantitativi esitati alquanto esigui cui è corrisposto l'interesse della domanda. Sotto il profilo commerciale, il mercato nel complesso  ha continuato ad essere caratterizzato da una debole attività di contrattazione, con vendite lente sia sul circuito interno che estero dove la costante presenza di merce di provenienza spagnola esitata a prezzi concorrenziali ne ha limitato il collocamento.

Uva da tavola: in pieno svolgimento la campagna di raccolta dell'uva da tavola. Il fisiologico aumento della merce immessa sui mercati ha determinato il calo dei prezzi medi all'origine. L'offerta è principalmente costituita dalla varietà Italia e Palieri e dalle prime quote di Red Globe, mentre risulta conclusa la campagna di raccolta dell'uva Vittoria. Per le uve pugliesi la qualità del prodotto da un punto di vista organolettico è risultata in costante miglioramento, grazie alle favorevoli condizioni climatiche che si sono registrate nel corso del mese di agosto che hanno favorito la maturazione dell'acino con il raggiungimento di un elevato grado zuccherino. Nonostante la buona qualità, si è riscontrata una debole attività della domanda, sia sul mercato interno che estero,  con quotazioni che sebbene in calo rispetto alla scorsa settimana si attestano in incremento su base annua. Si intensifica la raccolta  anche negli areali siciliani con quantitativi in progressivo incremento. Le buone caratteristiche qualitative del prodotto unitamente ad una adeguata attività della domanda ha permesso alla merce di essere regolarmente ceduta sulla base di quotazioni stabili.  

Pere da tavola: nelle principali zone di produzione sono in atto le prime operazioni di raccolta delle varietà autunno vernine mentre è in fase conclusiva lo stacco della varietà Williams. Dalle prime informazioni assunte, la produzione quest'anno per tutte le varietà, dovrebbe attestarsi su valori nettamente inferiori alla passata stagione (-34%), a causa sia delle avverse condizioni climatiche registrate in fase di fioritura ed allegagione sia per la diffusa presenza della cimice asiatica e alternaria che hanno ridotto i volumi oltre le attese. La minore produzione prevista, ha condizionato i prezzi, che sono risultati sostenuti ed in forte incremento rispetto allo scorso anno.  Le vendite per il prodotto in uscita da magazzino al momento sono risultate incentrate sulla varietà Williams, il cui collocamento è avvenuto in un clima di discreto interesse nonostante i prezzi elevati. Buona la coda della campagna per le pere estive, soprattutto per le varietà Santa Maria e Carmen trainate positivamente dall'attuale situazione produttiva. Sotto il profilo delle quotazioni il listino questa settimana ha mostrato un incremento da attribuire all'avvio delle prime contrattazioni per il prodotto in uscita da magazzino con quotazioni superiori alle transazioni in campagna. 

Mele da tavola: la nuova stagione si è aperta, come di consueto, con la varietà Gala, la cui raccolta è terminata la scorsa settimana.  Secondo i dati resi noti da Assomela, la produzione nel 2019 dovrebbe attestarsi su livelli lievemente inferiori a quelli registrati lo scorso anno (-3%). In termini qualitativi la merce risulta nel complesso penalizzata in termini di calibro, più piccolo rispetto alla norma.  Sotto il profilo commerciale le vendite al momento risultano incentrate sulla Gala in uscita da magazzino per la quale si registra una domanda cauta negli acquisti e in attesa di verificare le effettive potenzialità del mercato. Tale andamento si è inevitabilmente riflesso sulle quotazioni, in calo  rispetto allo stesso periodo della precedente campagna.  In settimana inoltre si registra la raccolta delle prime quote di Golden Delicius negli areali Emiliano Romagnoli e dell'Annurca campana con quotazioni che per quest'ultima si sono posizionate su valori superiori alla media condizionando così positivamente il listino.

















 
 
FusionCharts
 
FusionCharts
 

I prezzi medi per piazza

Frutta

PiazzaAnno-Mese-Sett.PrezzoVariaz. su Sett. Prec.Variaz. su Sett. Anno Prec.
Mele - Annurca
Caserta2019-9-10,75 €/Kgndnd
Napoli2019-9-10,90 €/Kgndnd
Mele - Gala Gruppo
Bolzano2019-9-10,68 €/Kg18,4%-4,9%
Ferrara2019-9-10,65 €/Kg18,2%4,0%
Ravenna2019-9-10,58 €/Kg-8,0%-14,8%
Trento2019-9-10,50 €/Kg11,1%-4,8%
Verona2019-9-10,45 €/Kg2,9%-28,0%
Mele - Golden delicious
Ferrara2019-9-10,46 €/Kgnd-29,5%
Ravenna2019-9-10,45 €/Kgnd-31,2%
Nettarine - Polpa bianca
Catania2019-9-10,55 €/Kg0,0%-38,9%
Forli'2019-9-10,43 €/Kg0,0%-41,4%
Ravenna2019-9-10,40 €/Kg0,0%-54,3%
Verona2019-9-10,70 €/Kg16,7%nd
Nettarine - Polpa gialla
Catania2019-9-10,50 €/Kg0,0%-28,6%
Forli'2019-9-10,38 €/Kg0,0%-40,0%
Grosseto2019-9-10,55 €/Kg0,0%15,8%
Ravenna2019-9-10,38 €/Kg0,0%-58,3%
Verona2019-9-10,60 €/Kg9,1%nd
Pere - Abate fetel
Bologna2019-9-11,00 €/Kgnd63,9%
Ferrara2019-9-11,00 €/Kgnd22,2%
Forli'2019-9-10,80 €/Kg-5,9%68,4%
Modena2019-9-10,98 €/Kg0,0%56,0%
Ravenna2019-9-11,03 €/Kgnd28,9%
Pere - Conference
Ferrara2019-9-10,95 €/Kgndnd
Forli'2019-9-10,63 €/Kg-3,8%nd
Modena2019-9-10,78 €/Kg0,0%63,2%
Ravenna2019-9-10,98 €/Kgndnd
Pere - Decana del comizio
Modena2019-9-11,15 €/Kg0,0%35,3%
Pere - Varieta' Estive
Bologna2019-9-11,25 €/Kg0,0%38,9%
Catania2019-9-10,68 €/Kg0,0%-20,6%
Ferrara2019-9-10,68 €/Kg0,0%-11,5%
Forli'2019-9-11,15 €/Kg0,0%48,4%
Modena2019-9-10,60 €/Kg14,3%0,0%
Napoli2019-9-10,60 €/Kg0,0%0,0%
Ravenna2019-9-10,95 €/Kg0,0%26,7%
Pere - William bianco
Cuneo2019-9-10,53 €/Kg16,7%0,0%
Ferrara2019-9-10,73 €/Kg0,0%15,1%
Forli'2019-9-11,25 €/Kg0,0%42,9%
Modena2019-9-10,68 €/Kg1,1%18,7%
Ravenna2019-9-10,73 €/Kg0,0%22,4%
Verona2019-9-10,51 €/Kg0,0%-35,9%
Pesche - Polpa bianca
Bologna2019-9-10,30 €/Kg0,0%-53,8%
Catania2019-9-10,55 €/Kg0,0%-31,3%
Forli'2019-9-10,43 €/Kg0,0%-41,4%
Ravenna2019-9-10,48 €/Kg0,0%-50,0%
Verona2019-9-10,60 €/Kg20,0%-7,7%
Pesche - Polpa gialla
Bologna2019-9-10,30 €/Kg-7,7%-53,8%
Catania2019-9-10,50 €/Kg0,0%-16,7%
Forli'2019-9-10,33 €/Kg0,0%-48,0%
Grosseto2019-9-10,55 €/Kg0,0%15,8%
Ravenna2019-9-10,35 €/Kg0,0%-60,0%
Verona2019-9-10,50 €/Kg17,6%-13,0%
Susine - Angeleno
Modena2019-9-10,85 €/Kgnd3,0%
Ravenna2019-9-10,38 €/Kgnd-57,7%
Susine - President
Modena2019-9-10,60 €/Kgnd9,1%
Ravenna2019-9-10,45 €/Kg0,0%-42,9%
Uva da tavola - Cardinal
Latina2019-9-10,65 €/Kg0,0%51,2%
Uva da tavola - Crimson seedless
Bari2019-9-10,88 €/Kgnd-23,9%
Catania2019-9-11,30 €/Kgnd0,0%
Metapontino2019-9-10,83 €/Kgnd-13,2%
Uva da tavola - Italia
Bari2019-9-10,69 €/Kg-12,7%14,6%
Catania2019-9-10,95 €/Kg0,0%-15,6%
Foggia2019-9-10,48 €/Kgnd-5,0%
Metapontino2019-9-10,68 €/Kg-12,9%-3,6%
Taranto2019-9-10,58 €/Kg-6,1%7,0%
Uva da tavola - Palieri
Bari2019-9-10,59 €/Kg-9,6%-16,1%
Catania2019-9-11,25 €/Kg0,0%-3,8%
Metapontino2019-9-10,53 €/Kg-8,7%5,0%
Taranto2019-9-10,51 €/Kg-6,8%-16,3%
Uva da tavola - Red globe
Bari2019-9-10,66 €/Kgnd1,9%
Catania2019-9-11,05 €/Kgnd-14,3%
Metapontino2019-9-10,55 €/Kgndnd
Uva da tavola - Varieta' apirene
Metapontino2019-9-10,55 €/Kg-13,7%-26,7%

 

 
 

 

Archivio News mercati frutta

 

Ismea - Area Mercati
Servizio di rilevazione dei prezzi certificato qualità UNI EN ISO 9001

contattaci