1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Latte e derivati bovini

Homepage > Carni » Ovicaprini » News e report » Ultime dal settore » 2021 » Produzione nazionale di latte vaccino in crescita fino al 2030

Contenuto della pagina

Latte e derivati bovini - Ultime dal settore

Produzione nazionale di latte vaccino in crescita fino al 2030

Roma, 12 novembre 2021Nei prossimi cinque anni la produzione di latte in Italia aumenterÓ del 10-15%, con un tasso di variazione medio annuo del 2-3%, verosimilmente pi¨ accentuato nei primi anni e che Ŕ destinato a proseguire fino al 2030, per poi affievolirsi nei decenni successivi. ╚ la previsione realizzata da Ismea, con la collaborazione di Alleanza Cooperative Agroalimentare per la definizione degli senari produttivi del comparto.

In conseguenza della  maggiore disponibilitÓ di materia prima nazionale,  le importazioni di latte dall'estero dovrebbero subire una contrazione dell'8% in volume considerando anche un calo della domanda interna. L'Italia dovrebbe, quindi, raggiungere l'autosufficienza teorica  in termini di materia prima in pochi anni, attualmente pari a circa l'80%.

A partire dalla fine del regime delle quote - 1░ aprile 2015 -  la produzione di latte vaccino Ŕ significativamente aumentata in Italia, superando i 12,6 milioni di tonnellate nel 2020  (+13,4% rispetto al 2015).
La maggior parte dell'incremento si Ŕ realizzato nelle regioni del Nord (Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte), ma anche in Calabria, Puglia e Sicilia e Basilicata.

Disponibile il report completo sugli scenari produttivi a medio-lungo termine della filiera lattiero-casearia, che Ŕ stato presentato a Verona in occasione del Dairy Summit del 10 novembre


 
 

Ultime dal settore