1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Ismea Mercati
Home > Carni > Carne suina e salumi > News e report > Ultime dal settore > 2012 > il settore suino in Francia
Contenuto della pagina

Carne suina e salumi - Ultime dal settore

Settore suino in stato letargico in Francia

Bruxelles, 11 giugno 2012

Secondo lo studio realizzato dal Consiglio Generale di Alimentazione, Agricoltura e delle Zone Rurali (CGAAER, sigla in francese), Ŕ dal 2002  che il settore francese si trova in stato letargico con un livello di produzione costante, un commercio estero in deterioramento e una mancanza di competitivitÓ da parte dei macelli, mentre i principali concorrenti a livello europeo si sono sviluppati. La Germania in particolare, ha aumentato la produzione del 36% e aumentato l'export di tre volte ( 641.000 tonnellate a 1.810.000 tonnellate). Senza dubbio, questa situazione pu˛ cambiare, ed in base alle prospettive della crescita dei mercati, sembra realista prevedere una crescita della produzione suinicola francese fino a 27 milioni di capi per l'anno 2020 oppure 1,8 milioni in pi¨ rispetto al 2010. La crescita potrebbe creare  4.300 posti di lavoro e consolidare la competitivitÓ  del settore.

 
 

Ultime dal settore