1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Ismea Mercati
Home > Vino > News e report > Ultime dal settore > 2023 > Il commercio estero del vino: I° semestre 2023
Contenuto della pagina

Vino - Ultime dal settore

Il commercio estero del vino: I° semestre 2023

Roma, 14 settembre 2023 

I dati Istat di giugno 2023 confermano il rallentamento delle spedizioni di vino oltre i confini nazionali. L'elemento di novitÓ che si aggiunge alla flessione dei volumi Ŕ la contrazione anche in valore. Considerando il cumulato del primo semestre,  infatti, si registra una riduzione dei quantitativi pari all' 1,4% a cui si affianca un -0,4 del fatturato, evento piuttosto raro per il settore viticolo nazionale che negli ultimi anni aveva abituato gli operatori a crescere in termini di introiti.  Anche questo dato, sicuramente al di sotto delle aspettative, va letto come il risultato di approvvigionamenti importanti fatti durante la pandemia quando, dietro il timore di rotture di stock c'era stata una corsa agli accaparramenti. Ora che anche la filiera della logistica Ŕ tornata alla normalitÓ la domanda estera non ha pi¨ il timore di restare senza prodotto. Analizzando i dati pi¨ nel dettaglio, i vini DOP perdono in volume (-5%) ma tengono in valore, segno evidente di un incremento del valore medio, mentre le IGP rispondono con un -4% dei volumi e un -5% del valore. Dinamica differente per i vini comuni che mostrano una progressione del 9% in volume, mentre in valore si fermano al +6% confermando in qualche modo la riduzione dei prezzi alla produzione monitorata da Ismea negli ultimi mesi. Altra nota negativa Ŕ relativa agli spumanti che complessivamente perdono in volume il 5% rispetto al primo semestre 2022, con un frenata in particolare del Prosecco (-6%).

 
 

Ultime dal settore